Kenya e Tanzania insieme per combattere il terrorismo, traffico di droga e bracconaggio

 
 
Nairobi, 05/10/2015
 
I leader hanno inoltre deciso di rafforzare i legami commerciali e di sviluppo
 

Durante i colloqui bilaterali questa mattina presso la State House a Nairobi, il Presidente Uhuru Kenyatta e Presidente della Tanzania Jakaya Kikwete hanno affermato il loro impegno a combattere tutto ciò che è dannoso per i loro Paesi e per il turismo.

Kenya-uganda-Tanzania-Burundi2

Sul terrorismo, il presidente Kenyatta ha detto che – in quanto vicini e con forti legami di amicizia – i due paesi devono continuare a lavorare insieme in modo coordinato nella lotta contro la minaccia globale.

“Il vostro Paese ha in passato subito momenti drammatici, proprio come il Kenya, per mano di questi individui spietati. Dobbiamo usare la più forte azione possibile per fermare la violenza che minaccia la sicurezza e la prosperità dei nostri popoli “, ha detto il presidente Kenyatta.

Ha parlato di creazione di posti di lavoro per i giovani e soprattutto la formazione, garantendo equità nella distribuzione della ricchezza nazionale e la partecipazione pubblica al processo decisionale come alcune delle iniziative che contribuirebbero a eliminare il terrorismo.

Il presidente Kenyatta ha detto inoltre che i due governi dovrebbero anche rimanere saldi nel frenare il traffico e l’abuso di droga, questioni molto spinose per la società.

Anche da parte sua, il presidente Kikwete ha detto è giunto il momento per i due paesi di affrontare con fermezza i sostenitori della radicalizzazione e il traffico di droga.

“Dobbiamo fare in modo di chiudere tutte le strade che portano allo sbando i nostri giovani. Dobbiamo inoltre rafforzare i meccanismi per rendere impossibile la vita ai mercanti di droga “, ha aggiunto.

Egli ha sottolineato che, lavorando congiuntamente, Kenya e Tanzania hanno inoltre maggiori probabilità di debellare la piaga del bracconaggio, grave minaccia per la fauna selvatica in entrambi i paesi.

Il presidente Kenyatta ha quindi ringraziato il Presidente Kikwete per la sua visita di Stato. Ha detto che la sua presenza, anche se prossima la sua scadenza al mandato come presidente della Tanzania, ribadisce i legami esistenti reciprocamente vantaggiosi tra i due paesi.

“I nostri due paesi sono eternamente legati da un destino comune in cui i nostri cittadini aspirano a godere la promessa di una regione dotata di possibilità e opportunità infinite”.

“La nostra partnership strategica e la stretta collaborazione è stata e continua ad essere il fondamento della nostra stabilità nella regione, fornendo in tal modo l’impulso tanto necessario per la crescita e lo sviluppo”, ha detto il presidente Kenyatta”.

I due leader hanno infine detto che Kenya e Tanzania continuano a fare progressi nel quadro della Commissione Mista per la Cooperazione.

I paesi hanno lavorato e continuano a lavorare insieme per migliorare la cooperazione in settori di reciproco vantaggio tra cui l’immigrazione, la sicurezza, il servizio pubblico, le infrastrutture, l’agricoltura, l’ambiente, il commercio e gli investimenti, la sanità e istruzione.