Malindi, scontro frontale: ci lascia così Marco Vancini

 
 
Malindi, 24/02/2015
 
 
La Polizia locale dice che la causa dell’incidente è stata la velocità eccessiva, purtroppo troppo spesso causa di gravi incidenti su quel tratto di strada.
 
 

Un investitore di primo piano da moltissimi anni oltre che stimato e molto conosciuto Console Onorario di Malindi.

Questo era Marco Vancini, 60 anni, scomparso prematuramente questa mattina intorno alle 10 in un’incidente stradale accaduto a Msabaha, sulla Mombasa-Malindi road, nel tratto fra Gede e Malindi. Lascia sua figlia Maria Vittoria di 4 anni, e la sua compagna Valentina.

vancini

Marco Vancini è morto sul colpo mentre era alla guida del suo veicolo fuoristrada che si è scontrato frontalmente con un camion mentre stava guidando in direzione di Kilifi.

Vancini, residente in Kenya dal 1978, era il proprietario del famoso Coral Key e di molte altre grandi e importanti strutture ricettive in Malindi.

La Polizia ha riferito che il conducente del camion ha cercato di evitare la collisione virando fuori strada senza alcun risultato, schiantandosi frontalmente contro l’auto del diplomatico. Nessuna persona a bordo del camion è rimasta ferita.

Centinaia di curiosi hanno affollato la strada, scenario dell’incidente, dando al personale di sicurezza momenti difficili per controllare il traffico lungo la Malindi-Mombasa road.

La Polizia locale dice che la causa dell’incidente è stata probabilmente un’eccesso di velocità, purtroppo troppo spesso causa di gravi incidenti su quel tratto di strada.

Porgiamo alla sua famiglia, in questo tragico momento, le nostre più sentite condoglianze.