Kenya Power aumenta il costo dell’energia elettrica

 

Nairobi, 02/08/2014
 
Kenya Power ieri, nel bando pubblicato su Kenya Gazette, ha rivisto al rialzo un adeguamento all’inflazione da 18 centesimi per KWh consumato fra il mese di luglio fino a dicembre di quest’anno.
 

Saremo costretti a pagare di più l’energia elettrica a partire da questo mese a causa di un aumento del tasso di inflazione e l’indebolimento dello scellino negli ultimi mesi.

POWER-TRANSFORMER

Questo aumento, a detta della nota compagnia elettrica Kenya Power, servirà a  ridurre la dipendenza dal gasolio utilizzato dai generatori produttori di elettricità e puntando sulla più economica geotermia.

Kenya Power ieri, nel bando pubblicato su Kenya Gazette, ha rivisto al rialzo un adeguamento all’inflazione da 18 centesimi per KWh consumato fra il mese di luglio fino a dicembre di quest’anno.

Questo significa che i consumatori pagheranno 48 centesimi per KWh nel corso dei prossimi sei mesi per l’adeguamento all’inflazione, a partire dai 30 centesimi per KWh che sono stati pagati nel periodo gennaio-giugno di quest’anno.

Questo è stato causa di un aumento marginale ma costante del tasso di inflazione, che misura il costo della vita (il quale ha raggiunto il 7,67 % nel mese di luglio) e quindi al di fuori del target stimato dalla Banca Centrale, indicato per il 7,5 %.

Kenya Power, nella comunicazione di ieri, ha corretto e arrotondato la fluttuazione dei cambi a 30 centesimi per KWh per le letture effettuate nel mese di luglio, dai 28 centesimi a KWh del mese di giugno