Aereo cargo si schianta dopo il decollo dal JKIA di Nairobi

 

Nairobi, 2/7/2014
 
Le indagini preliminari hanno evidenziato che l’aereo stava volando troppo basso dopo il decollo e la causa dell’incidente potrebbe essere imputabile non ad un guasto ma ad un errore del pilota. 

Un piccolo aereo merci turboelica si è schiantato in un edificio commerciale poco dopo il decollo dall’ Aeroporto Jomo Kenyatta a Nairobi, la scorsa notte. Le autorità aeroportuali hanno riferito che tutte le quattro le persone dell’equipaggio sono morte nell’ incidente.

Nairobi_plane_cras_2961182b

L’aereo Fokker 50, prima di schiantarsi su un edificio ad uso prevalentemente commerciale, un paio di miglia dall’aeroporto, ha urtato un palo elettrico. E’ probabilmente quella la causa dell’incidente. Fortunatamente la disgrazia è avvenuta le prime ore del mattino e all’interno dell’edificio pare non ci fosse nessuno.  Squadre di soccorso stanno cercando fra le macerie ulteriori vittime.

L’area intorno all’Aeroporto, nel quartiere periferico di Embakasi, comprende zone industriali con fabbriche, così come abitazioni e negozi.

Il capo dell’Autorità Aeroportuale Eric Kiraithe ha detto che l’aeroporto è stato chiuso solo pochi minuti per una normale procedura, ma è stato subito riaperto. L’aeroporto è ora tornato nella sua completa operatività.

Il piccolo aereo cargo era diretto a Mogadiscio in Somalia con un carico di Khat, stimolante a base di erbe conosciuto anche come Miraa o Marungi, molto diffuso in Est Africa.

Le indagini preliminari hanno evidenziato che l’aereo stava volando troppo basso dopo il decollo e la causa dell’incidente potrebbe essere imputabile non ad un guasto ma ad un errore del pilota.