A Mombasa la Silver Whisper, prima nave da crociera 2015

 
 
Mombasa, 24/03/2015
 
I crocieristi sono già sbarcati per visitare molti siti di attrazione turistica nella regione costiera, tra cui la città di Mombasa, il Parco Nazionale Tsavo, Amboseli, e lo Shimba Hills Game Reserve.
 
 

La Silver Whisper, una piccola ma elegante nave da crociera entrata il servizio nel 2000, gemella della Silver Shadow, entrambe costruite nel cantieri navali Mariotti di Genova, ha attraccato domenica al porto di Mombasa con 394 turisti e 295 membri di equipaggio, provenienti dall’arcipelago delle Bahamas, fra Cuba e la Florida.

silver_whisper1

Il direttore del Kenya Tourism Board Mr. Muriithi Ndegwa ha detto il 90 per cento dei turisti a bordo della M/N Silver Whisper, provengono dagli Stati Uniti.

Questo significa che – nonostante l’allarmismo generalizzato sulla sicurezza in Kenya, da parte di chi magari neanche c’è mai stato – agli americani non gliene importa molto…

“Una forte conferma di acque sicure nell’Oceano Indiano e la crescente sicurezza”, ha detto ai giornalisti a Mombasa Mr. Ndegwa.

La pirateria al largo delle coste somale, aveva dato un duro colpo alla navigazione delle navi – in questo caso da crociera – tenendole alla larga dalle acque della costa orientale africana.

I crocieristi sono già sbarcati per visitare molti siti di attrazione turistica nella regione costiera, tra cui la città di Mombasa, il Parco Nazionale Tsavo, Amboseli, e lo Shimba Hills Game Reserve.

Mr. Gichiri Ndua, a nome della Kenya Ports Authority ha detto che il porto di Mombasa ha stanziato 880 mila dollari per la riabilitazione di posti barca da diporto e moli di attracco per promuovere il turismo da crociera.

“Con un calo della pirateria nell’Oceano Indiano, siamo ottimisti che il numero delle navi da turismo aumenterà nel prossimo anno. Il governo è impegnato a promuovere il turismo da crociera,” riferisce la Kenya Ports Authority.

La nave è arrivata dopo pochi giorni in cui la Gran Bretagna ha detto che sta lavorando con il governo del Kenya a rivedere gli avvisi di viaggio rilasciati ai suoi cittadini, e questo è decisamente un segnale positivo.

Il portavoce della Kenya Defence Force colonnello David Obonyo fa inoltre sapere che l’esercito ha diposto nuove forze per affrontare le minacce provenienti dal gruppo terroristico ‘al-Shabaab’ sia a terra che in mare.

“Siamo riusciti ad indebolire i militanti della ‘al-Shabaab’ riprendendo le città che erano sotto il loro controllo e stiamo organizzando maggiore sorveglianza lungo i confini”, ha detto Obonyo.

L’anno migliore del Kenya per quanto riguarda il turismo da crociera è stato 2011, quando il Paese ha avuto più di 1.200 arrivi turistici via mare.